Oggi è gio giu 27, 2019 1:19 am

Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

inserisci qui le tue domande su incertezze e curiosità didattiche

Moderatori: Gabriele_Gab, Moderatori

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da Luca Colombo » mer dic 19, 2012 5:30 pm

Usate pure questo topic per porre le vostre domande su argomenti relativi al mio libro "Vita da chitarristi"

 
Messaggi: 3
Iscritto il: mer dic 19, 2012 6:26 pm

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da 19ori83 » mer dic 19, 2012 6:31 pm

Ciao Luca finalmente è arrivato il libro,il tuo libro! Grazie mille x la dedica!! Nel primo warm up della lezione 1 "pennata alternata" c è la sequenza 2-5-4-5 . Ma il 5 indica la corda a vuoto?? Perdona il disturbo e il dubbio! Ciao a presto

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da Luca Colombo » mer dic 19, 2012 6:35 pm

I numeri indicano i tasti, quindi dalla battuta 7 passi in seconda posizione, ma le dita saranno sempre 1 3 4, chiaro?

 
Messaggi: 3
Iscritto il: mer dic 19, 2012 6:26 pm

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da 19ori83 » mer dic 19, 2012 7:03 pm

Che asen!! Traduzione: che asino!! Grazie luca

 
Messaggi: 3
Iscritto il: mer dic 19, 2012 6:26 pm

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da 19ori83 » gio dic 20, 2012 9:17 am

Ciao Luca nell esercizio riguardante gli intervalli, se c sono i bemolle o i diesis il conteggio come avviene?tipo che intervallo cè tra il SIb e il FA di 5a o di 6a ?

SIb SI DO RE MI FA Quindi di sesta?
Oppure
SIb DO RE MI FA Quindi d quinta?

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da Luca Colombo » gio dic 20, 2012 10:08 am

Devi contare solo i nomi delle note, quindi di 5a.

Avatar utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio gen 24, 2013 10:53 pm

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da LUCAR3 » gio gen 31, 2013 11:04 pm

Luca Colombo ha scritto:Devi contare solo i nomi delle note, quindi di 5a.


Ho ricevuto il libro,grazie di cuore per la dedica,ho avuto conferma che, oltre ad essere un ottimo musicista,

sei davvero una "bella persona".

Anche io sono da subito in crisi nel classificare gli intervalli con la 1a nota alterata se:

Bb C D E F è di 5a (ma giusta o diminuita?) quale differenza c'è con l'intervallo B C D E F?

Chiedo venia ma per me è un tarlo.

Grazie Luca
Lucar3

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da Luca Colombo » ven feb 01, 2013 1:18 am

Nel primo caso è 5a giusta perchè la scala di Bb contiene F naturale.
Nel secondo è diminuita perche la scala di B conterrebbe F#

 
Messaggi: 7
Iscritto il: ven feb 08, 2013 6:52 pm

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da giakum » ven feb 08, 2013 7:03 pm

Ho il libro da una settimana e volevo sapere come risolvere il problema del "crampo" alla mano che mi prende quando eseguo l'eesrcizio della pennata alternata; arrivato al decimo tasto o a volte meno, a volte più, sento come un doloretto sordo nella parte mediale della mano ( sotto il mignolo) e parte alta dell'avambraccio che mi costringe a fermarmi; dopo pochi secondi posso ripartire tranquillamente; so che può dipendere da ecessiva tensioen dlela mano o posizioni viziate ,ma pur ccercando di rilassarmi non smerpe ci riesco .. esiste qualche trucco, posizione, esercizi specifici ? o magari dopo un po' " ci si abitua" ? premetto che non sono un novellino ma che non ho mai fatto esercizi così "seriamente" ! :)

Grazie e ciao e complimenti per il libro che mi sta restituendo la voglia di suonare e di studiare!

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da Luca Colombo » sab feb 09, 2013 12:44 pm

dopo un po' ci si abitua, non forzare ma non mollare.

 
Messaggi: 7
Iscritto il: ven feb 08, 2013 6:52 pm

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da giakum » sab feb 09, 2013 3:37 pm

Luca Colombo ha scritto:dopo un po' ci si abitua, non forzare ma non mollare.


Grazie! non moillerò!

Avatar utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: gio gen 24, 2013 10:53 pm

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da LUCAR3 » sab feb 09, 2013 6:52 pm

Confermo il tuo manuale incentiva lo studio, davvero ben fatto.
La mia domanda riguarda la frase ricorrente "la diteggiatura VA MEMORIZZATA"
Personalmente ho imparato i 5 box delle scale Mag/min/penta geometricamente localizzandoli per tonalità facendo riferimento agli accordi su 5 e 6 corda, in pratica però non so mai quali note sto suonando :oops: .
Dai tuoi insegnamenti mi sembra di intuire invece che le scale vanno suonate con consapevolezza per ogni nota o è forse un'operazione impossibile? Penso per geometria o per nota suonata? C'è forse una via di mezzo?
Sono un po confuso su questa cosa.

GRAZIE
LucaR3

(p.s. Da giorni ascolto ininterrottamente "Sunderland" e "Tributo ai Beatles" due fantastici lavori complimenti davvero!!!)

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da Luca Colombo » sab feb 09, 2013 8:04 pm

Devi memorizzare la forma, in pratica allenare la tua memoria muscolare, nella lettura diventa poi più naturale associare le note alle posizioni delle dita.

 
Messaggi: 2
Iscritto il: gio feb 14, 2013 8:37 am
Località: Mantova

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da stevecastel » gio feb 14, 2013 8:52 am

LUCAR3 ha scritto:
Luca Colombo ha scritto:Devi contare solo i nomi delle note, quindi di 5a.


Ho ricevuto il libro,grazie di cuore per la dedica,ho avuto conferma che, oltre ad essere un ottimo musicista,

sei davvero una "bella persona".

Anche io sono da subito in crisi nel classificare gli intervalli con la 1a nota alterata se:

Bb C D E F è di 5a (ma giusta o diminuita?) quale differenza c'è con l'intervallo B C D E F?

Chiedo venia ma per me è un tarlo.

Grazie Luca
Lucar3


Ciao Luca e grazie per la dedica... ma esite una sezione con le soluzioni degli esercizi?
Grazie mille!
Steeve

 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar feb 12, 2013 12:19 pm

Re: Vita da chitarristi - delucidazioni e domande

Messaggio da franzcima » ven feb 22, 2013 10:42 am

Ciao, volevo chiedere, a quanti BPM ci si può considerare pronti per affrontare l'esercizio successivo? Sia per quanto riguarda il warm up che per il resto.. (è chiaro che in teoria si potrebbe andare avanti all'infinito, però almeno indicativamente avere un punto di riferimento sarebbe comodo).

Grazie Mille

Prossimo

Torna a Didattica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite