Oggi è gio giu 27, 2019 1:40 am

Lettura a prima vista. In quale posizione?

inserisci qui le tue domande su incertezze e curiosità didattiche

Moderatori: Gabriele_Gab, Moderatori

Avatar utente
 
Messaggi: 35
Iscritto il: mar feb 03, 2015 7:57 pm
Località: Cesena, Italia

Lettura a prima vista. In quale posizione?

Messaggio da Michele_BS » ven giu 26, 2015 11:28 pm

Quando affronto lo spartito di un brano che non conosco -uno standard jazz, poniamo- mi chiedo in quale posizione del manico sia meglio suonare la melodia, con la mano sinistra.

Mi spiego: istintivamente mi porto sempre in prima o seconda posizione, perché sono quelle che conosco meglio. Così riesco abbastanza in fretta a tradurre la nota letta sul pentagramma in suono, soprattutto nel caso di tonalità con poche alterazioni, come un La minore o un Sol Maggiore. In prima posizione, tra l'altro, molte note corrispondono alla corda a vuoto.

Il problema sorge quando la tonalità è più ostica, con diverse alterazioni in chiave: un professionista, che magari già conosce la melodia, sceglie subito una posizione tra quelle più comode per quella tonalità, e trovarsi con tutte le note che cadono sulle dita "giuste" e senza troppi finger stretch (a meno di cromatismi e alterazioni momentanee).
Così, suonando la melodia, non è indispensabile leggere una per una tutte le note: se incontra un frammento di scala, si lascerà guidare dalla diteggiatura e le note saranno quelle giuste.

Ma per chi non conosce il brano e non ha molta dimestichezza con la posizione delle note sul manico, anche ai tasti avanzati, la lettura può risultare impegnativa.

Didatticamente, che sia meglio fin da subito cercare di seguire questa strada e resistere alla "tentazione della prima posizione"?

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Re: Lettura a prima vista. In quale posizione?

Messaggio da Luca Colombo » sab giu 27, 2015 3:23 pm

Bisogna cercare sin dalla prima lettura di dare un suono alla frase conosciuta o inedita che sia. Se suoni un do al primo tasto difficilmente potrai concederti un buon vibrato o un bending o uno slide, in fondo come impari le note in prima posizione le puoi imparare nel resto della tastiera. Sui miei libri è descritto ampiamente il percorso.

Avatar utente
 
Messaggi: 35
Iscritto il: mar feb 03, 2015 7:57 pm
Località: Cesena, Italia

Re: Lettura a prima vista. In quale posizione?

Messaggio da Michele_BS » sab giu 27, 2015 10:48 pm

Grazie, Luca!


Torna a Didattica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite