Oggi è mer lug 17, 2019 7:42 pm

scale senza diteggiature

inserisci qui le tue domande su incertezze e curiosità didattiche

Moderatori: Gabriele_Gab, Moderatori

 
Messaggi: 12
Iscritto il: gio ott 11, 2012 1:39 pm

scale senza diteggiature

Messaggio da alessio1983 » mar nov 06, 2012 4:16 pm

Buonasera,
Credo che per mia struttura mentale (o forse per pigrizia) mi risulta molto difficile memorizzare le diteggiature delle scale modali che solo della scala maggiore sono 35, poi se uno vuole quelle della minore armonica sono altre 35, più quelle della melodica ecc... Non sono un po' tantine?
Io quindi ho deciso di studiarle basandomi e pensando agli intervalli della data scala modale in modo da non avere diteggiature da ricordare ma avere solo ben presenti gli intervalli sulla tastiera e conoscere gli intervalli delle varie scale in modo anche da enfatizzare più facilmente le note caratteristiche.
Non so se mi son ben spiegato...Siccome sono all'inizio di questo percorso di studio, volevo sapere se possa essere un buon metodo oppure sia fallace.
E se fosse un buon metodo potreste indicarmi qualche accorgimento o esercizio da fare su questo tema?
grazie

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Re: scale senza diteggiature

Messaggio da Luca Colombo » mar nov 06, 2012 6:17 pm

E' corretto, in realtà ne dovrebbero scaturire diteggiature che già conosci.

 
Messaggi: 12
Iscritto il: gio ott 11, 2012 1:39 pm

Re: scale senza diteggiature

Messaggio da alessio1983 » gio nov 08, 2012 10:50 am

Si certamente, pero' come ho detto non riesco a memorizzarle, io conosco bene solo la diteggiatura della scala maggiore. So che da quella poi derivano tutte le altre basta cambiare la nota di partenza, ma uno cosi' facendo in una progressione armonica deve sempre stare a ricercare quale possa essere la scala "generatrice" e magari su progressioni complicate o che cambiano rapidamente come nel jazz secondo me è limitativo approcciarsi con quel metodo.
O sbaglio? Mi vorrei immergere nell'improvvisazione tipo come fanno i sassofonisti o trombettisti. Loro non hanno diteggiature.
C'è qualche esercizio?

Avatar utente
 
Messaggi: 1605
Iscritto il: lun giu 13, 2005 9:42 pm
Località: Parma

Re: scale senza diteggiature

Messaggio da Luca Colombo » gio nov 08, 2012 11:20 am

Se riesci vieni a qualche mio seminario, non è un argomento di semplice chiarimento.


Torna a Didattica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti